Paestum e Elea-Velia: I due patrimoni artistici vengono accorpati in un’unica gestione

Un’unica gestione per due patrimoni di grande spessore artistico-culturale della Provincia di Salerno. Il Parco archeologico di Paestum e l’area di Elea-Velia, infatti, vengono accorpati. Ieri il visto della Corte dei Conti, atto amministrativo contabile necessario al via libera; lunedì il decreto sarà pubblicato sulla Gazzetta. L’autonomia amministrativa e gestionale, che ha dato la grande spinta a Paestum – come scrive il quotidiano “Il Mattino” – potrà trainare così anche il sito di Elea. Ad annunciarlo Alfonso Andria, membro del cda di Paestum, che ha più volte rappresentato al ministro competente Franceschini la necessità di procedere in tal senso.