Nocera Inferiore, convalidato l’arresto dell’accoltellatore di via Siniscalchi

È accusato di tentato omicidio e di porto ingiustificato di un coltello in luogo pubblico.  Dinanzi ai giudice delle indagini preliminari, l’uomo ha ammesso le sue responsabilità durante la convalida del fermo emesso dalla Procura della Repubblica di Nocera Inferiore. Storia del  57enne Antonio Baldo, individuato e arrestato per l’accoltellamento di luned’ scorso in via Siniscalchi, arrestato mentre si trovava su un treno diretto a Salerno. Nel corso dell’interrogatorio di conferma, ha raccontato di aver intenzionalmente voluto far danno alla sua vittima. Stando al suo racconto, anche le sue attuali condizioni di vita lo hanno indotto a perdere il controllo: da poco ha perso la madre. Resta da chiarire se vi fossero stati o meno in passato screzi tra i due vicini di casa, parenti e familiari del 71enne accoltellato nei giorni scorsi hanno negato qualsiasi tipo di screzio.

FONTE IL MATTINO