Si uccide dopo una delusione d’amore ingerendo pillole per il cuore

 

Ha ingerito un quantitativo di pillole per il cuore che non gli ha lasciato scampo. Un uomo, 60enne di Postiglione, ha deciso di lasciarsi morire dopo una delusione d’amore. L’episodio, come racconta il quotidiano Il Mattino, è accaduto venerdì sera. Il decesso si è verificato a distanza di 24 ore. Alla base del suicidio sembra ci sia la fine del rapporto con la moglie, che avrebbe trascinato l’uomo in una forte depressione. Il 60enne, bracciante agricolo della provinciale salernitana, era giunto al pronto soccorso dell’ospedale di Eboli in stato confusionale. Il paziente non ha saputo spiegare quanti farmaci avesse preso. La dose massiccia è stata confermata dai medici del servizio territoriale. Dopo la lavanda gastrica, il 60enne è stato ricoverato nel reparto di terapia intensiva, ma nella notte il suo cuore ha smesso di battere.