Dilettanti Salerno. Il ritorno in campo dell’Ogliarese: in panca ci sarà Marina Rinaldi

Un ritorno a casa per ripartire, ancora una volta, dal gradino più basso del calcio dilettantistico. Marina Rinaldi torna sulla panchina della “sua” Ogliarese, dopo la parentesi alla guida della Salernitana Femminile. L’allenatrice, balzata ormai qualche anno fa agli onori delle cronache nazionali per la sua storia personale, è stata coinvolta nel nuovo progetto voluto dal presidente Tonino Cuoco, che punta a rimettere in campo la prima squadra dell’Ogliarese per non disperdere il gran lavoro fatto negli ultimi anni nei settori giovanili.

La Rinaldi guiderà una squadra dall’età media molto bassa, formata per la quali totalità dai tanti atleti che hanno disputato nella scorsa stagione il campionato Juniores.

Capitan Andrea Perna e compagni vedranno aggregarsi al gruppo storico alcuni giovanissimi provenienti principalmente dal quartiere Sant’Eustachio. La punta Matteo Luzzi affiancherà i veterani Carmine Perna e Soufien Balhouli. Il difensore Giovanni Palma, proveniente dal Baronissi, andrà ad affiancare Caracciolo e De Caro nel pacchetto arretrato. Da non dimenticare, poi, gli acquisti importanti di Peppe Capo dal Centro Storico e di Michele De Vivo e Manuel Barra, quest’ultimo reduce dalla parentesi al Castelvernieri.

La lunga lista delle novità comprenderà anche il ritorno nei ranghi societari di Domenico Graziano, nel ruolo di dirigente accompagnatore. Dunque, Ogliarese pronta alla “ripartenza”, per provare a scalare, un po’ alla volta, i gradini del calcio dilettantistico salernitano.