Castellammare Di Stabia – “Cultura Ri–sorgente” nelle Domus di Stabia

Le più suggestive location di Castellammare Di Stabia, dalla Reggia di Quisisana alle Antiche Terme, passando dagli Scavi di Stabia al centro antico, tornano ad essere palcoscenico di concerti, spettacoli e scenari di itinerari culturali.

In collaborazione con la Regione Campania, la kermesse, organizzata dalla Ravello Creative Lab con la direzione artistica del Maestro Giuseppe Di Capua, ospiterà una serie di eventi in alcuni giorni di settembre e il 7 dicembre.

L’iniziativa, quest’anno sottotitolata “Cultura Ri-sorgente”, ha lo scopo di riscoprire e promuovere il ricco patrimonio storico, artistico e naturalistico della città nonché le sue più suggestive tradizioni folcloriche.

La Reggia di Quisisana ospiterà i primi spettacoli di Domus Stabiae a partire dal 6 settembre. Venerdì 6, alle ore 21, la giovane ed eclettica Flo inaugurerà l’evento con La Mentirosa tour.

Sabato 7 settembre sempre alle 21 il fascino della voce del soprano Katia Ricciarelli, sarà accompagnata nello spettacolo”In…canto napoletano” dal chitarrista Espedito De Marino.

Domenica 8 settembre è prevista una visita guidata alla Reggia alle ore 11 mentre alle 21 sarà di scena la Napoli dell’attore e drammaturgo Mimmo Borrelli che reciterà il monologo Napucalisse.

Nelle Antiche Terme di Stabia, invece, sabato 14 alle ore 11 il pubblico potrà fruire di una visita guidata nel complesso termale mentre la sera alle ore 21 potrà apprezzare la musica dell’Antonio Onorato New Quartet.

Domenica 15 alle ore 21, il gran finale con il concerto di Gianni Lamagna, Lello Giulivo, Anna Spagnuolo e Patrizia Spinosi.

Giuseppina Rita De Stefano