Angri – “Ripresa della didattica del nuovo anno scolastico”, la nota del sindaco Ferraioli

“Non abbiamo intenzione di farci trovare impreparati all’inizio del nuovo anno scolastico. Per questo motivo siamo già a lavoro per l’acquisto di banchi monoposto, per le scuole primarie e secondarie di primo grado, e a forma esagonale per la scuola dell’infanzia.
Il nostro obiettivo è favorire la ripresa della didattica in presenza senza problemi, per i nostri piccoli concittadini nel rispetto del distanziamento sociale previsto dalle normative governative e regionali”, è la nota del sindaco Cosimo Ferraioli sul rientro a scuola fissato per il prossimo 14 settembre 2020.
Un’ordinanza del ministero dell’Istruzione ha fissato anche al 1° del mese le attività di recupero per l’anno scolastico 2019-20.
Nel frattempo la questione dei banchi singoli, della didattica a distanza e degli organici aggiuntivi di docenti e ATA sono al centro delle polemiche tra il ministro Azzolina, i media e i sindacati.
Ma Ferraioli sottolinea anche un passaggio fatto il  27 giugno “abbiamo partecipato all’Avviso Pon: Asse II – Infrastrutture per l’istruzione – “Interventi di riqualificazione degli edifici scolastici. Per gli interventi di adeguamento e adattamento funzionale degli spazi e delle aule didattiche, a causa dell’emergenza Covid, al Comune di Angri è stato riconosciuto un finanziamento di 160.000 Euro.
I nostri giovani rappresentano il futuro e alla loro istruzione e formazione guardiamo con estrema attenzione, dopo i mesi di isolamento sociale a cui la pandemia li ha costretti”, ha concluso il primo cittadino.