Vitaglione: “Con Di Girolamo a buon punto. Manzo? Trattativa mai intavolata”

Un mercato intenso. Tante le voci che si inseguono e che si sovrappongono. Interviene il diesse corallino Francesco Vitaglione a spiegare alcune dinamiche, a cominciare dalla trattativa con l’ex Pomigliano Rosario Di Girolamo. “Con Di Girolamo siamo a buon punto – spiega il direttore sportivo corallino – ma dobbiamo necessariamente incontrarci di nuovo per definire alcuni aspetti. Il giocatore ha espresso la volontà di legarsi alla Turris, esprimendo un forte apprezzamento nei confronti di società e piazza. Da parte di entrambe la parti, insomma, c’è l’intenzione di definire positivamente la trattativa. Personalmente presto molta attenzione all’aspetto motivazionale, per me è fondamentale. Anche nella trattativa con Picci, per esempio, questa componente ha avuto il suo peso”.

Di un altro ex Pomigliano, il primo nome a farsi strada per la difesa corallina. Secca però la smentita di Vitaglione su Luigi Manzo, mentre trovano conferma – per la mediana – le piste che portano a Guadalupi e Roselli. “Manzo? Non ricordo di aver mai intavolato nessuna trattativa. Non saprei che altro aggiungere. Guadalupi e Roselli fanno invece parte di una lista di nomi a cui la Turris è interessata e che abbiamo provveduto a contattare. Si tratta nomi di prima fascia e trattative del genere richiedono necessariamente del tempo. Dobbiamo e vogliamo valutare adeguatamente ogni singola pista, non avrebbe senso adesso lasciarsi prendere dalla fretta, anche perché mancano ancora due settimane all’apertura ufficiale del mercato”.

Capitolo conferme. “Le stiamo valutando con la dovuta attenzione. Chi ha voglia e facoltà di aspettarci – conclude Vitaglione – lo faccia, altrimenti è giusto che vada avanti, scegliendo altre strade. La partenza per il ritiro è fissata intorno al 20 luglio, di tempo ne abbiamo ancora per fare le nostre valutazioni. Chiaramente puntiamo a definire la rosa prima di quella data, ma non intendiamo fare scelte avventate”.