Vis Ariano Accadia-Costa d’Amalfi 0-1, gol di Iommazzo dedicato ad Asciuti

Gli uomini di mister Ferullo vincono un importantissimo scontro diretto, una gara d’alta quota, ed ottengono il quarto risultato utile consecutivo in trasferta.
Purtroppo peró è una vittoria che ha un sapore amaro, a causa dell’infortunio patito da Asciuti: il calciatore, al 26esimo della prima frazione ha riportato la frattura scomposta di tibia e perone, ed è stato trasportato d’urgenza all’Ospedale di Ariano Irpino.
Fino a quel momento la gara era molto equilibrata, con almeno un occasione limpida per parte, poi i costieri sembrano quasi frastornati dall’incidente occorso al loro compagno, lasciandosi trasportare, inevitabilmente, un pó dall’emotività.
Nella ripresa i costieri entrano con un altro piglio, e si fanno subito pericolosi in attacco. I padroni di casa cercano di replicare, ma trovano un vero e proprio muro difensivo, con Mansi, Vallefuoco e De Martino a fare da schermo a Napoli. Le ripartenze costiere sono davvero micidiali, ed Apicella sfiora in vantaggio.
Al 77esimo arriva il vantaggio ospite: punizione potente di Lettieri dai 25 metri, Russo non trattiene, e Iommazzo ribadisce in rete la corta respinta.
Tre punti conquistati davvero con tanto cuore, per poi dedicarli interamente ad Asciuti, con la speranza di poterlo rivedere il prima possibile in campo.

VIS ARIANO ACCADIA – Russo, Nunziata, Grasso, Imparato (63º Fodè), Hutsol, Konatè, Sekou (70º Bernardo), Luzzi (59º Sorrentino), Capodilupo, Tenneriello (83º ‘Marzocchella), Mounard. All. Del Vecchio

COSTA D’AMALFI -Napoli, Vallefuoco, Asciuti, Iommazzo, De Martino, Senatore, Catalano, Lettieri, Ferrara, Apicella, De Angelis. All. Ferullo

Ammoniti: Sekou, Sorrentino, Grasso, Lettieri, Tenneriello
Angoli: 7-4 Vis Ariano Accadia
Recupero: 5’ – 6’