Violenza giovanile, individuati i protagonisti del blitz a Roccapiemonte mentre su Nocera Superiore…

Sul fronte delle indagini per il blitz vandalico in centro a Roccapiemonte, condotte dai carabinieri della Compagnia di Mercato San Severino, arrivano buone notizie. Gli autori del blitz punitivo sarebbero stati già tutti individuati, attesi sviluppi già nelle prossime ore, autori provenienti in buona parte da Nocera e Pagani. E’ già una buona notizia, ora occorre andare oltre, magari collegare diversi episodi del genere capitati in varie cittadine nell’Agro nei mesi scorsi. C’è ancora da chiarire, lo ripetiamo, se siano stati presi o meno tutti i protagonisti del raid alla Fresa Pascoli di Nocera Superiore di un’estate fa e come mai, qualche mese prima, passò quasi sotto silenzio la denuncia di un dirigente scolastico di Nocera Inferiore sul ritrovamento di un coltello ad un alunno. Alla lista ovviamente aggiungiamo anche l’inquietante scenario di Sant’Egidio, emerso nel mese di settembre, oltre al clamoroso incendio sul Saretto di Sarno.Senza visione complessiva del fenomeno, gli interventi parziali, pur apprezzabili, tali restano, cioè parziali.