Vince un appalto e utilizza i soldi per pagarsi spese e debiti: imprenditore a processo

Un imprenditore napoletano è finito sotto processo per pagato i propri debiti e spese personali con i soldi ricevuti dallo Stato destinato alla distribuzione di grandi quantità di polpa di pomodoro alle famiglie povere d’Italia. Come raccontato dal quotidiano “La Città”, l’imprenditore Andrea Vitiello, 53 anni, aveva vinto un appalto indetto dall’Agenzia per le erogazioni in agricoltura, ottenendo 4 milioni e 342mila euro che tuttavia ha deciso di utilizzare in altro modo e a scopo personale. Per questo motivo, il 29 gennaio dovrà rispondere ai giudici del tribunale di Nocera Inferiore per quanto verificatosi e precisando un particolare: i soldi del servizio d’appalto risultano accreditati all’uomo presso una banca di Angri e una di Scafati.