VIDEO | Truffa al Servizio Sanitario Nazionale: due donne in arresto

I Carabinieri della Stazione di Napoli-Posillipo hanno arrestato due donne – un’ex assistente di un medico di base ed un’amministratrice di un centro diagnostico – ritenute responsabili di truffa ai danni di ente pubblico, appropriazione indebita e falso.

Le indagini hanno consentito di scoprire le condotte delle due donne, volte a ottenere indebiti rimborsi dal Servizio Sanitario Nazionale, certificando prestazioni sanitarie falsificati o inesistenti. In particolare, le donne sottraevano ricette “in bianco” dallo studio di un medico di base nel quale una delle due era impiegata e dal centro diagnostico di Napoli del quale l’altra risultava amministratrice. In seguito, le compilavano allegando anche falsi pareri di medici specialisti, inviandole infine all’Asl per ottenere il rimborso della prestazione, in realtà mai eseguita.

Napoli. Truffa al SSN

Due donne in arresto per truffa. Ricette false emesse per ricevere indebiti rimborsi

Gepostet von MediaNews24 – MN24.it am Donnerstag, 12. Juli 2018

Per non farsi mancare nulla, le due truffatrici attribuivano a ignari pazienti esami medici molto costosi, riuscendo a intascare rimborsi per circa 80mila euro, limitandosi ai soli versamenti documentati dagli inquirenti. L’amministratrice del centro diagnostico di Napoli è stata anche “colpita” con un sequestro di beni per equivalente e con la procedura di revoca della convenzione tra il centro e il Servizio Sanitario Nazionale.