VIDEO | Scacco ai “Mariglianesi”: 20 arresti per droga, estorsioni e rapine

I Carabinieri della Compagnia di Castello di Cisterna hanno eseguito – un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal GIP di Napoli su richiesta della Direzione Distrettuale Antimafia partenopea – a carico di 20 affiliati al clan camorristico dei Mariglianesi, “costola” del clan napoletano dei Mazzarella.

L’organizzazione era dedita allo spaccio di stupefacenti nei complessi di edilizia popolare di Marigliano, fruendo di una fitta rete di spacciatori che praticamente operava 24 ore su 24. Le indagini hanno anche permesso di risalire a una faida interna al clan, mediante “stese” e l’omicidio di uno degli affiliati.

Marigliano, arresti per camorra

Scacco al clan dei Mariglianesi, costola del clan Mazzarella. Estorsioni, droga e rapine nel "curriculum" criminale del gruppo. All'attivo un omicidio nella faida per il controllo del territorio

Gepostet von MediaNews24 – MN24.it am Dienstag, 10. Juli 2018

L’intervento dei Carabinieri ha di fatto evitato un altro omicidio già pianificato: nell’operazione sono finite infatti sotto sequestro un’auto rubata e due pistole nascoste sotto una statua della madonna installata nell’androne di una delle palazzine. Il clan si dedicava anche a estorsioni e rapine in piccoli esercizi commerciali della zona.

Dalle indagini è infine emerso il ruolo fondamentale all’interno dell’organizzazione di diverse donne, che partecipavano alle attività illegali e pure nella pianificazione delle stesse.