Viaggiando con MediaNews24. Alla scoperta di Tallinn

Per chi ama viaggiare, Tallinn è una meta da non perdere: un borgo medievale praticamente intatto. La capitale dell’Estonia si gira in poche ore, ma offre tante cose da vedere a partire dalla Città Vecchia che si snoda intorno alla Piazza del Municipio, punto di passaggio obbligato di ogni visita a Tallinn, passando attraverso le vie Vene e Pikk Tanav, stradine di ciottoli, al cui interno si trovano caffè e negozi.

1) Il Municipio di Tallinn

Piazza Raekoja è fulcro della città dove è presente il Municipio, l’unico in stile gotico ancora esistente in tutto il Nord Europa. L’esterno è arricchito con meravigliosi dettagli come i gargouille a forma di drago. Solo centoquindici scalini e sarete in cima alla torre campanaria per osservare i tetti di Tallinn e il segnavento, posto sulla guglia rinascimentale, raffigurante il protettore della città,  Vana Toomas (Vecchio Tommaso).

vista del municipio di tallinn

2) La Chiesa Ortodossa di Tallinn

La Cattedrale di Aleksandr Nevskij, che domina la collina di Toompea, è dedicata a Alexander Nevsky Yaroslav, Principe di Novgorod, perchè riuscì a fermare l’avanzata dei Cavalieri Teutonici verso est. I russi la costruirono proprio dove si trovava la statua di Martin Lutero. I motivi simbolici per collocarla lì erano tanti: significava che la Chiesa Ortodossa russa si imponeva su quella luterana, che i russi avevano conquistato l’Estonia e che li controllavano dall’alto. Più di un motivo per far sì che questa bella cattedrale Ortodossa sia odiata, tanto che per anni gli abitanti di Tallinn hanno chiesto (invano) che venisse abbattuta.

Vista della Cattedrale Aleksandr Nevskij

3) St. Catherine’s Passage

Chi va a Tallinn non può non fare una passeggiata lungo il St. Catherine’s Passage, una piccola via nella parte vecchia della città, ad arcate fiancheggiata da antichi edifici e botteghe artigianali, dove avrete la sensazione di tornare indietro nel tempo. Lungo questa via ci sono delle vecchie lapidi attaccate al muro che di certo rendono l’atmosfera davvero suggestiva.

L'immagine può contenere: spazio all'aperto

4) La Pikk Tanav e la via Vene

Tallinn ha un centro storico piccolo e si passa più volte lungo le due strade più famose della capitale: la Pikk Tanav e la Vene. Lungo la Pikk Tanav, che scende dalla collina di Toompea verso la parte bassa della Città Vecchia, si incontrano i palazzi che ospitavano le Gilde, le corporazioni in cui si raccoglievano i mercanti cittadini. L’altra strada più famosa è la via Vene, con il passaggio di Santa Caterina.

L'immagine può contenere: cielo, abitazione, albero e spazio all'aperto

5) La Collina di Toompea

Se volete godervi una bella vista sui tetti della Città Vecchia di Tallinn è obbligatoria una salita verso la Collina di Toompea, luogo mitico dell’Estonia, secondo la leggenda costruito pietra su pietra dalla principessa Linda per seppellire il suo eroico condottiero Kalev. Potete arrivarci con due vie: la Pikk Jalg (Gamba lunga), una rampa protetta da mura e difesa da una porta fortificata o con le scale in pietra della Luhike Jalg (Gamba corta).

L'immagine può contenere: cielo, nuvola, albero, spazio all'aperto e natura

6) Le torri di difesa di Tallinn

Delle mura che difendevano Tallinn in passato sono rimaste una ventina di torri, quasi tutte adibite a ristoranti, hotel, musei e altre destinazioni. Le due più famose sono “Margherita la Grassa” (Paks Margareeta) e la “Sbircia in cucina” (Kiek in de kök). La prima prende il nome dalla forma tozza dovuta allo spessore delle pareti di quasi 5 metri. La seconda alla sua altezza che permetteva alle guardie di sbirciare nelle case degli abitanti di Tallinn controllandoli a distanza. Un posto d’onore vanta anche “Ermanno il Lungo“, che dall’alto della collina di Toompea ha il compito e l’onore di far sventolare la bandiera estone.

L'immagine può contenere: albero, cielo, pianta, nuvola, spazio all'aperto e natura

7) La cinta muraria di Tallinn

Tallin vantava delle mura di cinta che si estendevo per circa 2 km, alte 16 metri con ben 46 torri. Di queste torri, 25 ne sono arrivate ai giorni nostri, alcune visitabili; è possibile accedervi a pagamento e salire sino al camminamento, dal quale si può ammirare il panorama su Tallinn da diverse angolazioni e punti di vista. Passeggiando sulla cinta muraria della città respirerete un’aria fiabesca.

L'immagine può contenere: cielo e spazio all'aperto

8) Vanallin, la città vecchia

Vanallin, la città vecchia (patrimonio dell’Unesco), è racchiusa tra mura che corrono lungo tutta la sua circonferenza. La bellezza di questa antica parte è verificabile anche solo passeggiando lungo le sue stradine ciottolate, dove si affacciano edifici colorati e sapientemente ristrutturati. Si può accedere al nucleo storico da qualunque strada, quasi tutte infatti convergono verso il centro.

L'immagine può contenere: una o più persone, cielo e spazio all'aperto

9) La Farmacia Raeapteek

Un altro palazzo (civico n. 11) di indubbio fascino che si affaccia sulla Raekoja Plats è quello che ospita la Farmacia Raeapteek, una delle più antiche farmacie del continente, di cui si ha traccia fin già dal 1422 e dove era possibile, nei secoli passati, acquistare il “sangue di gatto nero” che, secondo le credenze popolari, guariva dalla febbre, e ogni altra sorta di preparato quasi magico.

L'immagine può contenere: persone in piedi, pianta e spazio all'aperto

10) L’orologio della chiesa dello Spirito Santo

Dalla farmacia si diparte uno stretto vicolo, detto Saiakang, passaggio del Pane Bianco, in  quanto anticamente vi era  un gradevole profumo proveniente dai panifici circostanti. Il vicolo conduce alla Chiesa dello Spirito Santo, del XVIII secolo, in stile gotico; notevole è il suo orologio, datato 1684, il più antico della città intera.

L'immagine può contenere: 2 persone, persone che camminano e spazio all'aperto

Uno dei periodi migliori per visitare Tallinn è sicuramente il periodo natalizio, quando la città si colora e illumina. La città, deliziosa in ogni periodo dell’anno, a Natale diventa ancora più magica. Se invece consideriamo il meteo di Tallinn il periodo migliore per visitare la capitale dell’Estonia è tra la primavera inoltrata ed Agosto, a meno che non siate amanti del freddo. In questo caso godetevi al meglio il clima natalizio di Tallinn!