Viaggiando con Medianews24. Alla scoperta di Lisbona

Una città bellissima e ricca di fascino. Lisbona, capitale del Portogallo, è caratterizzata dai tram che circolano in città, in particolare dal famoso numero 28. In questo articolo abbiamo cercarto di elencare le principali attrazioni che un turista non può fare a meno di visitare una volta giunto a Lisbona. Cosa vedere, cosa mangiare e dove dormire. Una breve guida turistica per tutti coloro che hanno intenzione di recarsi nella città portoghese.

Da uno a dieci: Lisbona in 10 punti

1. Il Bairro Alto: è il quartiere ricco di Lisbona e rispecchia l’anima più profonda della città. Passeggiando al suo interno sarà possibile imbattersi in creativi, artisti di strada e negozi d’antiquariato. E’ anche il principale luogo del divertimento giovanile. Per raggiungere Bairro Alto si può prendere la funicolare “Elevador da Gloria” da Praça Restauradores su verso il punto panoramico del Jardim de São Pedro de Alcântara.

2. La Baixa: è il cuore di Lisbona, ricco di bar, ristoranti, negozi. Fu completamente distrutto dal terremoto del 1755. Qui è possibile vedere “La Praca do Rossio”, che con la sua pavimentazione bianca e nera che da un effetto di movimento, e la stazione, caratterizzata dall’entrata a doppio ferro di cavallo.

3. Il Chiado: è il quartiere dello shopping di Lisbona. Fu gravemente danneggiato dall’incendio del 1988. E’ ricco di negozi raffinati, librerie e teatri. Uno dei luoghi di ritrovo più famosi, dove andava anche Pessoa, è il caffè A Brasileira in Rua Garrett, la strada che taglia in due il Chiado con pasticcerie, negozi di lusso e librerie. Da non perdere una foto con la statua del poeta seduto al tavolino del bar.

4. Il quartiere di Belém: situato sulle sponde del Tago. Da qui le navi portoghesi partivano in cerca di ricchezze e nuove terre da conquistare. Tra i monumenti presenti nel quartiere degna di nota è la Torre di Belém, realizzata per essere faro e fortezza del porto di Restelo. Simbolo del Portogallo e patrimonio dell’Unesco, la torre, chiamata anche torre di Betlemme o torre di San Vincenzo, è un bastione di 30 metri con quattro piccole torri.

 

5. Il Monasterio de los Jeronimos: è il più importante monumento di Lisbona, costruito nel 1505 per festeggiare il ritorno dell’esploratore portoghese Vasco de Gama che aveva scoperto la rotta per l’India. Patrimonio dell’Unesco, il monumento ospita le tombe di Pessoa e dello stesso Vasco da Gama.

6. L’Alfama: quartiere caratteristico di Lisbona, ricco di vicoletti di 4 metri di larghezza e con una pendenza del 14%, panni stesi ai balconi e auto parcheggiate in modo disordinato. Si dispiega sul pendio racchiuso tra il Castello di São Jorge ed il fiume Tago.

7. Il Castello di São Jorge: sulla collina più alta della città, il castello domina il centro di Lisbona, il fiume Tago e il quartiere dell’Alfama. Fu scelto dai sovrani portoghesi come residenza reale dal XIV al XVI secolo. E’ tra i punti panoramici più belli della città.

8. Il Miradouro de Santa Luzia: è uno degli angoli più suggestivi di Lisbona che si affaccia sul Tago, le antiche mura arabe e la distesa dei tetti dell’Alfama. E’ caratterizzato dalle splendide azulejos (piastrelle decorate) che decorano il muro del belvedere.

9. Dove dormire a Lisbona: tra gli svariati hotel della città portoghese, segnaliamo il Tryp Oriente (Avenida Dom João II | Parque das Nações), il Tivoli Oriente Hotel (Avenida Dom Joao II n. 27 | Parque Das Nações), il NH Lisboa Campo Grande (Campo Grande 7 | Entrecampos), il VIP Grand Lisboa Hotel (Avenida 5 de Outubro 197) e il Jupiter Lisboa Hotel (Avenida da Republica 46).

10. Dove mangiare a Lisbona: tra i tantissimi ristoranti che si trovano in città, segnaliamo
il BA Wine Bar do Bairro Alto (Rua da Rosa 107), la Taberna Sal Grosso (Calcada do Forte 22), il Salsa Rosa Bistro (Avenida Conde Valbom 61A), il Frade dos Mares (Avenida D. Carlos I) e il Come Prima – Ristorante Italiano (Rua do Olival 258).

Ricordiamo che ci sono vari modi per spostarsi dall’aeroporto al centro cittadino. A soli 7 chilometri della città, l’aeroporto di Lisbona-Portela ha una posizione ottimale che consente collegamenti rapidi con il centro cittadino. Tra le varie opzioni: il noleggio auto, l’aerobus ( dalle 07.00 ogni 20 minuti e vi porterà direttamente in centro, a Cais de Sodré, vicino a Praça do Commercio. Linea 1 centro città e Linea 2 Financial Center), la metropolitana, l’autobus (il 783, il 705, il 744 e il 722) e il treno (soluzione più lenta e scomoda delle precedenti).

Se avete intenzione di visitarne molti monumenti è consigliabile acquistare la Lisboa Card, una tessera valida non solo per i monumenti, ma anche per i trasporti. Buon viaggio!!!