Verso le Regionali, Caldoro resiste ma…

Forza Italia resiste: per i berlusconiani Stefano Caldoro non si tocca e “i patti vanno rispettati”. La Lega campana è però già divisa: sono due i nomi in campo come eventuale sfidante di Vincenzo De Luca e Valeria Ciarambino. La cordata composta da Vincenzo Nespoli, Pina Castiello e Amedeo Laboccetta spinge per il direttore del Tg2, Gennaro Sangiuliano, mentre Salvini punta su Aurelio Tommasetti, gradito all’europarlamentare Valentino Grant. Non solo: Mara Carfagna, vicepresidente della Camera di Forza Italia, ha ribadito il “no” a Caldoro.  La Lega ci crede: vuole il candidato alla presidenza della Regione Campania. Matteo Salvini non ne vuole sapere di lasciare a Forza Italia la leadership del centrodestra nella regione e vorrebbe far saltare l’accordo complessivo raggiunto mesi fa da Salvini, Berlusconi e Meloni.