Universiadi, ecco i convocati per la Nazionale di calcio

Sono venti i calciatori che fanno parte della Nazionale Universitaria impegnata dal 2 al 14 luglio nelle Universiadi di NAPOLI, giunte alla trentesima edizione. Il tecnico Daniele Arrigoni ha diramato le convocazioni per il raduno di preparazione che si svolgera’ a Roma da giovedi’ 20 a martedi’ 25 giugno. Ecco l’elenco dei convocati: Portieri: Gianluca Marcantognini (Fermana), Tommaso Cucchietti (Alessandria); Difensori: Filippo Florio (Pordenone), Davide Vitturini (AJ Fano), Riccardo Gatti (Monopoli), Federico Giraudo (Ternana), Alberto Tentardini (Monza), Cesare Pogliano (Reggina); Centrocampisti: Giorgio Galli (Monza), Giovanni Sbrissa (Robur Siena), Riccardo Serena (Padova), Riccardo Collodel (Vibonese), Loris Zonta (LR Vicenza), Roberto Grieco (Fermana), Mario Mercadante (Monopoli); Attaccanti: Giuseppe Ungaro (Reggina), Alessandro Galeandro (Albinoleffe), Danilo Ruzzittu (Arzachena), Filippo Strada (Adrense), Matteo Cericola (Rieti). Il torneo – si sottolinea in una nota della Figc – si preannuncia come uno dei piu’ interessanti e maggiormente seguiti per la qualita’, la tradizione e lo spessore tecnico delle nazionali partecipanti. In dodici si contenderanno la medaglia d’oro: ai nastri di partenza il gotha del calcio mondiale, diviso in quattro gironi da tre squadre. Italia, Brasile, Francia, Argentina e Uruguay (in totale 16 titoli Mondiali), non fanno mistero delle loro ambizioni. La Nazionale Universitaria azzurra, che nel girone affrontera’ Messico e Ucraina, andra’ a caccia del suo terzo titolo dopo quelli conquistati nell’edizione casalinga del 1997 a Palermo e nel 2015 in Corea del Sud. L’Italia partecipera’ alla manifestazione anche con la squadra femminile, sorteggiata nel gruppo D con Giappone ed Usa. Sono sette gli stadi che ospiteranno le competizioni ufficiali, ai quali si aggiungeranno i campi d’allenamento, sette le citta’ coinvolte con una netta prevalenza della provincia di Salerno presente con l'”Arechi”, il “San Francesco” di Nocera Inferiore, il “Simonetta Lamberti” di Cava de Tirreni, il “Marcello Torre” di Pagani. A completare il quadro il “Vigorito” di Benevento, il “Pinto” di Caserta e il “San Mauro” di Casoria. L’Arechi di Salerno terra’ a battesimo gli azzurri, che affronteranno all’esordio il 2 luglio i campioni in carica del Giappone.