UNISA, ipotesi di apertura serale…

L’ipotesi di apertura nelle ore serali incontra lo scetticismo del rettore in carica dell’Università di Salerno, mentre il successore si propone di mettere in campo il progetto a partire dalla sua investitura ufficiale, che avverrà nel prossimo mese di novembre. L’idea lanciata dalla collega di Milano-Bicocca, Giovanna Iannantuoni, che ha proposto di spalancare le porte dell’ateneo anche al di fuori del consueto orario di lezione, creando una sorta di polo d’attrazione per eventi culturali e di altro genere, secondo Aurelio Tommasetti è realizzabile a Salerno solo in determinate condizioni. Al momento, infatti, al di là di alcuni servizi come la mensa, che rimangono a disposizione di sera, a Fisciano non è stato possibile sperimentare una soluzione di questo tipo. Compiere uno step in più richiederebbe investimenti di una certa entità e la svolta non potrebbe che avvenire con il supporto degli enti sovraordinati.

fonte LA CITTA’