UNISA e GSI. Firma dell’accordo di collaborazione scientifica

Questa mattina l’Università di Salerno e il Centro di Ricerca GSI (Gesellschaft für Schwerionenforschun) di Darmstadt (Germania), hanno sottoscritto l’accordo di collaborazione interistituzionale in scienze e tecnologie in ambito nucleare e di acceleratori di particelle.

Obiettivo dell’accordo è favorire lo scambio di studiosi, ricercatori e tecnici tra le due istituzioni, nel quadro di progetti di ricerca congiunti e in settori di reciproco interesse scientifico. Il GSI, impegnato nella realizzazione della nuova facility europea “FAIR”, ovvero un complesso di acceleratori di particelle per lo studio della fisica nucleare tramite fasci di ioni pesanti, ha individuato quale sede operativa della collaborazione nascente, il Laboratorio per la Superconduttività di Potenza del Dipartimento di Fisica UNISA, realizzato insieme ad INFN, ENEA e CRdC.

Prenderanno parte alla firma dell’accordo: il Rettore Vincenzo Loia per l’Università di Salerno e il prof. Paolo Giubellino, Direttore Generale di FAIR. Saranno inoltre presenti il Direttore del Dipartimento di Fisica “E. R. Caianiello” Salvatore De Pasquale, anche coordinatore del nuovo progetto, e il Direttore della Sezione INFN di Napoli Luca Lista.

Nell’ambito dell’incontro saranno illustrati il cronoprogramma delle attività e i futuri sviluppi della collaborazione.