Unisa – “Applicazioni elettroniche di materiali nanostrutturati bidimensionali”

Giovedì 5 novembre 2020, dalle ore 13.00 alle ore 14.00, si terrà il seminario dal titolo Applicazioni elettroniche di materiali nanostrutturati bidimensionali, a cura del prof. Antonio Di Bartolomeo (Dipartimento di Fisica “E.R.Caianiello”/DF).

L’esfoliazione del grafene nel 2004 ha aperto un nuovo e promettente settore di ricerca nell’ambito della scienza dei materiali, quello dei cosiddetti materiali bidimensionali. Si tratta di materiali di diverso tipo che possono essere prodotti sotto forma di strati ultrasottili di spessore atomico e che presentano proprietà non comuni ai materiali tridimensionali. Essi possono essere isolanti, semiconduttori, metallici o anche superconduttori e sono particolarmente sensibili all’ambiente esterno (luce, pressione, temperatura), avendo un elevato rapporto superficie volume. Queste proprietà rendono i materiali bidimensionali adatti per applicazioni elettroniche, optoelettroniche e sensistiche.

In questo seminario si illustreranno le proprietà fondamentali del grafene e si parlerà della famiglia dei dicalcogenuri dei metalli di transizione. Verranno presentate alcune delle tecniche di fabbricazione e di caratterizzazione strutturale e verranno enfatizzate le applicazioni in dispositivi elettronici e sensori. Si introdurrà il concetto di eterostrutture di van der Waals che permettono di combinare materiali bidimensionali per creare composti e dispositivi con nuove funzionalità. Si concluderà con un cenno alle attività di ricerca in corso presso il Dipartimento di Fisica “E.R. Caianiello”, dove i materiali bidimensionali vengono usati principalmente per transistor, fotorivelatori ed emettitori di campo.