Un super Ioime salva il Picerno, pari amaro al Solaro per l’Herculaneum

Herculaneum: Mennella, Ciano, Solitro, Buondonno (32′ s.t. Rossi), Baratto, Poziello, Sorrentino, Conte, Gargiulo Alf. (12′ s.t. Falanga), Pianese, Adamo. A disp.: Cirillo, Gargiulo Ant., Esposito, Naldi, Marfella, Russo, Terracciano. All. Campana.

Picerno: Palumbo, Blandi, La Gioia (41′ s.t. Sangiacomo), Conti, Impagliazzo, Casada, De Cristofaro (24′ s.t. Agresta), De Luca, Franzone, Di Senso (29′ s.t. Pisani). A disp.: Pinto, Lo Laico, Miglionici, Sgovio, Langellotti, Ola. All. Arleo.

Arbitro: Franck Loic Nana Tchato di Aprilia.

Ammoniti: Buondonno, Poziello, De Luca, Sangiacomo.

 

Finisce a reti inviolate il match del Solaro fra i granata ed il Picerno. Un pari dal sapore amaro per l’Herculaneum, costretto a fare i conti con uno Ioime in giornata di grazia.

È di Sorrentino il primo guizzo del match: il suo spunto lungo l’out sinistro si perde però tra le maglie della difesa lucana. Al 12′ ci prova il Picerno su calcio piazzato, con De Cristofaro: sfera sul fondo.

Tre minuti più tardi Mennella intercetta e blocca senza toppi affanni la mezza girata in area di Di Senso. Ci riprova l’Herculaneum al 19′: sugli sviluppi di un corner di Sorrentino impatta di testa Baratto, che alza però sulla traversa. Al 34′ insidioso tiro cross di Adamo, su cui è efficace la smanacciata di Ioime. Ancora granata quattro minuti più tardi. Dopo uno scambio con Ciano, gran conclusione di Pianese: si rifugia in angolo Ioime.

Nella ripresa, bisogna attendere la mezz’ora per registrare un’occasione da gol. Al tiro Pianese, a due passi dalla porta: occasione clamorosa, che frutta però solo un corner. Al 36′ botta di Ciano dalla distanza: vola e sventa Ioime. Al 41′ è Adamo a sprecare da posizione favorevole, calciando alto sulla traversa.