Un Poeta al Risveglio, Angelo Branduardi

È la pulce d’acqua
Che l’ombra ti rubò
E tu ora sei malato
E la mosca d’autunno
Che hai schiacciato
Non ti perdonerà
Sull’acqua del ruscello
Forse tu troppo ti sei chinato
Tu chiami la tua ombra
Ma lei non ritornerà
È la pulce d’acqua
Che l’ombra ti rubò
E tu ora sei malato
E la serpe verde
Che hai schiacciato
Non ti perdonerà
E allora devi a lungo cantare
Per farti perdonare
E la pulce d’acqua che lo sa
L’ombra ti renderà
È la pulce d’acqua
Che l’ombra ti rubò
E tu ora sei malato
E la mosca d’autunno
Che hai schiacciato
Non ti perdonerà
E allora devi a lungo cantare
Per farti perdonare
E la pulce d’acqua che lo sa
L’ombra ti renderà