Un menù alla portata di tutti!

Spaghetti di Gragnano con funghi porcini, uova cremose e scaglie di parmigiano reggiano

Spaghetti di gragnano con funghi porcini,uova cremose e scaglie di parmigiano reggiano 2

In questa ricetta ho usato la pasta di Gragnano, una pasta prodotta nel territorio di Gragnano (NA) e fatta con semola di grano duro, acqua delle falde acquifere locali (povere di cloro e pure) e con una tecnica particolare, la trafila di bronzo che dona alla pasta quella giusta rugosità che permette, di trattenere meglio il condimento.

Questa pasta oggi è un prodotto I.G.P.

Ha ottenuto nel 2010 il primo riconoscimento comunitario di qualità in Italia e in Europa inoltre, per questo motivo la pasta di Gragnano deve avere determinati requisiti quali: oltre ad essere fatta con semola di grano duro, acqua locale e usare la trafila di bronzo per dare forma alla pasta deve anche essere essiccata a determinate temperature

( tra i 40° e gli 80° C.) ed essere confezionata senza subire troppi spostamenti così da potersi conservare nel miglio modo possibile.

Ingredienti per 2 persone:

150 gr. di spaghetti trafilati al bronzo, di Gragnano I.G.P.; 30 gr. di funghi porcini secchi; olio evo q.b.; 2 uova piccole; 4/5 foglie di prezzemolo; sale q.b.; pepe q.b.; parmigiano reggiano q.b.

Preparazione:

Prendete i funghi porcini secchi e metteteli in ammollo, in acqua fredda per circa 30 minuti.

♥Questo procedimento, servirà a far perdere ai funghi il terriccio residuo che hanno e ad ammorbidirli.

Prendete una padella, metteteci dell’olio evo e il peperoncino, fate leggermente insaporire l’olio a fiamma bassa/media e poi spegnete il fornello.

Quando i funghi saranno morbidi, strizzateli leggermente tra le mani così da eliminare l’acqua che hanno assorbito, aggiungeteli all’olio insaporito con il peperoncino, salateli e fate andare a fiamma bassa, coperto con un coperchio per circa 15 minuti.

Riempite una pentola con abbondante acqua, salatela e portatela ad ebollizione così che una volta che l’acqua bolle, calate  gli spaghetti che dovranno cuocere circa 10 minuti.

♥La pasta di Gragnano ha tra le numerose caratteristiche, quella di tenere bene la cottura e quindi non diventa collosa.

Mentre gli spaghetti cuociono, prendete un piatto e sbattete le uova con del sale in modo da farle diventare molto liquide.

Prima di scolare la pasta, prendete 3 cucchiai di acqua di cottura e aggiungeteli al preparato con i funghi.

♥L’acqua di cottura servirà a far amalgamare e a dare cremosità alla pasta.

Ora accendete la fiamma sotto la padella con il preparato e, aggiungeteci gli spaghetti che avete scolato, il pepe e amalgamate bene e piano il tutto.

E’ giunto il momento di aggiungere le uova sbattute!

♥Mi raccomando tenete la fiamma bassa in questa fase! Questo è un passaggio fondamentale per la riuscita del piatto perchè se la padella, è troppo calda e non mescolate di continuo le uova prendono l’aspetto di una frittatina, non rimangono cremose quindi se notate che le uova stanno per rapprendersi togliete la padella dal fuoco e mescolate in fretta e di continuo.

Fatto questo, prima di fare un’ultima mescolata aggiungeteci il prezzemolo tritato o a foglie.

Infine servite il piatto, con una grattugiata di parmigiano reggiano, un paio di scaglie più spesse di accompagnamento e qualche fogliolina di prezzemolo.

♥Man mano che mescolerete gli spaghetti, questi si scuriranno perchè prenderanno il colore dei funghi porcini.

Gustosi!

Fantasia di Spiedini alle verdure, ortaggi e ..

Fantasia di spiedini alle verdure, ortaggi e ..

Questi spiedini sono ottimi sia come antipasto che come secondo piatto, possono cucinarsi con tantissimi tipi di verdure e ortaggi oppure con carne, pollo o pesce.

Sono l’ideale per gite fuori porta, falò con amici, cena o pranzo all’aperto.

Io vi propongo questi spiedini fatti con delle verdure, qualche ortaggio, del pollo etc ma voi quindi, potete sprigionare la vostra fantasia come più vi piace.

Il gusto di questi spiedini vi stupirà perchè, freschi, stuzzicanti e non pesanti.

Ingredienti:

cetrioli; cipolle; peperoni, giallo, rosso e verde; pancetta; funghi champignon interi; pomodorini pachino; bocconcini di pollo; sale q.b.; pepe q.b.

Materiale occorrente:

Stuzzicadenti per spiedini; barbecue.

Preparazione:

Lavate per bene i funghi, lavate, pulite i peperoni ( privateli del picciolo e dei semi al loro interno) e tagliateli a pezzi, lavate i cetrioli e tagliate anche questi, a rondelle però poi, pulite e lavate le cipolle e tagliatele a pezzi non troppo spessi, lavate anche i pomodori.

Prendete i bocconcini di pollo, salateli e pepateli poi, salate e pepate anche tutti gli altri ingredienti fatti a pezzetti, infine disponete pezzo per pezzo, l’uno vicino all’altro tutti gli ingredienti sullo stuzzicadenti compresa la pancetta.

Solo quando il barbecue avrà raggiunto il giusto punto di fuoco (cioè la fiamma non deve essere alta ma tale da far cuocere lentamente gli spiedini e non bruciare) allora, potrete disporre gli spiedini e farli cuocere fino a che non si sono dorati.

♥Se volete potete accompagnare questi spiedini con delle salse piccanti, maionese, aceto balsamico, etc.

Gustosi!

Sorbetto al limone fatto in casa

Sorbetto al limone 2

Ingredienti per 8 persone:

500 gr. di ghiaccio; 300 ml. di succo di limone; 130 gr. di zucchero a velo; 1 albume.

Preparazione:

Prima di tritare il ghiaccio, prendetelo e tenetelo fuori dal freezer per circa 20 minuti.

Ora con l’aiuto di un robot, tritate il ghiaccio e poi aggiungeteci lo zucchero a velo, l’albume e il succo di limone e, amalgamate bene il tutto.

Mettete il sorbetto così ottenuto in un contenitore e, fate riposare in frigo 1 ora poi riprendete il sorbetto e, amalgamatelo ancora ed infine potrete servirlo.

Io per rendere la cosa più carina, ho servito il sorbetto nella buccia di limone.

♥Siccome questo sorbetto è fatto senza gelatiera, bisogna amalgamare di tanto in tanto il sorbetto per non farlo ghiacciare.

Sorbetto al limone 1

Gustoso!