Turris-Roccella, il diggì Calce sull’iniziativa benefica promossa dalla società

Foto Salvatore Varo

Contro il Roccella ingresso unico a 5 euro. Lo ha comunicato la Turris con una nota ufficiale.

Come preannunciato, il 50% dell’incasso – spettante come da regolamento alla società corallina – sarà destinato ad alcune case famiglia che operano sul territorio cittadino.

Torna sull’iniziativa promossa dalla società, il diggì corallino Vincenzo Calce. “È solo un piccolo gesto, ma tenevamo a dedicarlo alla città ed ai bambini più sfortunati. Noi dirigenti saremo i primi a passare per il botteghino mercoledì, perché ognuno ha il dovere morale di contribuire alla buona riuscita della nobile iniziativa promossa dalla società. Come da disposizioni della Lega Nazionale Dilettanti, non saranno valide tessere d’invito e di abbonamento, mentre potranno regolarmente accedere allo stadio i titolari di tessere Federali e del Coni, organi di stampa ed Autorità di Pubblica Sicurezza. Da parte nostra, pur garantendo a tutti gli aventi diritto la possibilità di accedere gratuitamente allo stadio, estendiamo comunque anche a loro l’invito a passare per il botteghino. Saranno i bambini delle case famiglia a beneficiarne”.