Turris-Francavilla: ospiti al Liguori i bambini della casa famiglia Prima Oasi

Continua senza sosta l’impegno nel sociale della Turris. Domenica, in occasione della gara contro il Francavilla in Sinni, la società corallina ospiterà al Liguori i bambini della Casa Famiglia Prima Oasi di Torre del Greco. I piccoli saranno accompagnati da due tutor e da alcuni esponenti dell’Associazione “Orgoglio Corallino”. Aggregazione ed integrazione, dunque, con la Turris a fare da collante.

Un’iniziativa che attesta il concreto impegno della società biancorossa in quell’opera di coinvolgimento ed integrazione delle diverse realtà che operano sul territorio cittadino, sia sul piano sportivo che su quello sociale. E così, dopo i piccoli atleti delle scuole calcio, questa volta toccherà ai bambini della casa famiglia Prima Oasi. Il tutto, mentre il popolo del web continua ad alimentare la polemica dopo la scelta del Comune di Torre del Greco – d’intesa con la Citta Metropolitana – di distribuire tra gli alunni di quinta elementare cinquantadue biglietti per assistere alle gare del Napoli.

Non è nuova ad iniziative nel sociale, la società corallina. Lo scorso novembre, in collaborazione con l’Associazione “Centro Nanà”, il Liguori fece infatti da cornice ad un’amichevole con la Rappresentativa “Richiedenti asilo politico e minori stranieri non accompagnati”. Un evento per dire no al razzismo e che registrò interesse e partecipazione da parte della città.