Turris, Colantonio parla di Longo e di ripescaggio

“Longo, a meno che non impazzisca, resta alla Turris. Percentuali? Oggi 99,9% per cento”. Parole e musica per il presidente della Turris Antonio Colantonio, con la società al lavoro per confermare quasi l’intera rosa dello scorso anno: “Con Fabio non credo ci saranno problemi. I contatti sono costanti e più di una volta sia noi che lui abbiamo espresso la volontà di continuare insieme, quindi sono tranquillo al riguardo”. Sul capitolo stadio e quindi ripescaggio: “Per il momento non posso che restare pessimista, visto che i tempi sono sempre più stretti. Tuttavia, se riuscissimo a conquistare il dissequestro della tribuna entro questa settimana, allora sì che si aprirebbe qualche chance di rientrare nelle scadenze previste per il ripescaggio. A patto poi che si completino come da programma tutti gli altri interventi previsti per adeguare il Liguori ai parametri della C. Da parte nostra, ribadisco, faremo tutto quello che è di nostra competenza per non perdere questo eventuale treno per la C, vediamo se basterà…”. – fonte tutto turris