Attività di uccellagione, denunciato l’autore

 

I militari della Stazione Carabinieri Forestale di Sapri, nell’ambito del controllo del territorio finalizzato alla tutela della fauna selvatica, hanno effettuato mirati servizi alla località “Foce Bussento – Torre Oliva” in agro del comune di Santa Marina, area di passaggio dell’avifauna e spesso interessata da episodi di prelievo venatorio non consentiti.   

Nel corso dei controlli hanno sorpreso tale M.P. da Somma Vesuviana, il quale, con l’utilizzo di una rete di cattura in nylon e due richiami acustici atti ad attirare l’avifauna, esercitava attività di uccellagione, modalità di cattura vietata dalla legge. 

Ad un più approfondito accertamento venivano rinvenute anche due gabbie metalliche con all’interno venti esemplari vivi di cardellino comune (Carduelis carduelis) catturati poco prima. I militari verificata la condizione e vitalità degli uccellini hanno provveduto alla loro liberazione e posto sotto sequestro tutto il materiale utilizzato per la pratica illecita.

L’esecutore materiale è stato prontamente deferito all’Autorità Giudiziaria.