Trenitalia, aumento prezzi: le parole del sindaco Valiante

Ennesima stangata per i pendolari. A partire da ieri gli aumenti annunciati da Trenitalia per l’alta velocità sono diventati una dura realtà. Lo spropositato aumento degli abbonamenti mensili (+35%) pesa non poco sull’economia familiare visto che sono soprattutto gli studenti e i lavoratori ad utilizzare i treni per i loro spostamenti quotidiani.

Per questo motivo il sindaco di Baronissi, Valiante, ha chiesto alla Regione di attivarsi per cercare di diminuire i costi degli abbonamenti e ideare un piano tariffario equilibrato che aiuti i pendolari, incentivi l’intermodalità e vada incontro alle famiglie.

“Recepiamo e condividiamo il dissenso di tanti cittadini di Baronissi e della Valle dell’Irno, utenti di Trenitalia e viaggiatori pendolari per Roma, per lo spropositato aumento egli abbonamenti mensili. Chiediamo alla Regione Campania e al Presidente della Commissione Trasporti Cascone di interessare Trenitalia per una rivisitazione delle spropositate tariffe ferroviarie. Un brutto inizio d’anno per tanti cittadini pendolari” ha dichiarato il primo cittadino di Baronissi.