Travestimenti da clown: ad Halloween aumentano le aggressioni in tutta Europa

Halloween è la notte delle streghe, quella in cui i bambini d tutto il mondo  si travestono da fantasmi, streghette, zombie e demoni e girano per le strade della città giocando a “dolcetto o scherzetto”?. Una festa nata negli Stati Uniti che, però, negli ultimi anni, sta spopolando anche in Europa, ed è arrivata addirittura in Italia dove a festeggiare non sono soltanto i più piccoli, ma anche gli adulti. Travestimenti, eventi, serate a tema, decorazioni nei negozi e nei locali: Halloween è l’occasione per dimenticarsi chi si è per una notte e giocare ad essere qualcun altro, magari proprio il personaggio dell’orrore che più ci spaventa. C’è, però, chi vive la festa troppo sul serio trasformando il gioco in una situazione pericolosa, che sfocia nella violenza e va oltre il semplice travestimento. In Europa, con l’avvicinarsi della notte del 31 Ottobre, sono aumentati gli episodi di aggressione da parte di persone travestite da clown. L’ultimo episodio risale a lunedì scorso quando, a Berlino, un ragazzo di 14 anni è stato aggredito da due individui vestiti da clown che brandivano un martello. Il ragazzo si è difeso inaspettatamente finendo per ferire con un coltello uno dei due aggressori che, una volta trasportato in ospedale, si è scoperto essere un amico del ragazzo. I primi episodi di violenza si sono verificati nel Regno Unito, ma in tutta Europa ci sono state delle segnalazioni: aggressioni anche in Germania, Austria e Scandinavia.  A Schwaz, in Tirolo, un giovane di 19 anni è stato attaccato da tre uomini in costume da clown che lo hanno colpito con una mazza da baseball, in Carinzia un altro ragazzino è finito in un fosso mentre tentava di scappar via da un pagliaccio. Nelle ultime due settimane, questi episodi si sono addirittura moltiplicati: in Svezia sono avvenute molteplici aggressioni; la prima ad un ragazzo che è stato ferito alla spalla da un clown, una donna invece è stata minacciata da due uomini camuffati. In Norvegia, un ragazzo che tornava da scuola è stato rincorso da un pagliaccio che brandiva una sega. Qui, la catena di negozi Ringo ha rimosso tutti i costumi da clown dei suo punti vendita per cercare di scongiurare il fenomeno. Le autorità hanno messo in allerta tutta Europa: “Il fenomeno dilaga in occasione di Halloween. Bisogna stare attenti”.

 

Assunta Rossi