Tramonti, scoperta piantagione di cannabis

I carabinieri della Stazione di Tramonti, in penisola amalfitana, supportati dal settimo Elinucleo di Pontecagnano-Faiano, sono riusciti ad individuare e sequestrare un appezzamento di terreno nel quale era stata realizzata una piantagione di cannabis indica. L’area, di circa 25 metri quadrati, era in una zona impervia da raggiungere, in località Vene Capo dell’Acqua nella frazione di Pucara, non distante dai terrazzamenti destinati alla coltivazione dei famosi limoni della Costiera. Le piante, di dimensioni variabili tra mezzo metro e 1,8 metri, erano 31, ben occultate nella fitta vegetazione e irrigate con un sistema artigianale di fusti posti a monte del terrazzamento, per consentire, tramite una serie di condotti, un’irrorazione costante dei fusti. Tagliate e sequestrate piante che avrebbero prodotto sostanza stupefacente per un valore complessivo di circa 30mila euro, destinata al mercato illegale della costiera amalfitana. Sono in corso indagini, coordinate dalla procura di Salerno, per individuare gli utilizzatori del fondo di proprietà demaniale.