Tragedia evitata: pescatore salvato dai finanzieri

Molo del Carmine, Napoli. I finanzieri di passaggio avvertono le disperate grida di aiuto provenire dallo specchio d’acqua che s’avvicina ai cantieri del mediterraneo. Uomo in mare, a circa 5 metri di distanza dalla banchina. Parte l’operazione-salvataggio: lo traggono al sicuro, issandolo sul molo, mediante una corda lanciata in acqua dai militari. L’uomo era stato colto da malore mentre era intento alla pesca sportiva subacquea in apnea.