Traffico di droga, sigarette e carburante: blitz dei militari, arrestati 18 affiliati clan Lo Russo

Diciotto persone sono state arrestate all’alba dai carabinieri perché ritenute affiliate al clan Lo Russo della zona nord di Napoli. Come riporta “Il Mattino”, alle operazioni hanno ha preso parte anche il Gico della Guardia di Finanza che ha messo sotto sequestro preventivo beni immobili e mobili dal valore complessivo di 15 milioni di euro. I diciotto individui sono finiti in manette per i reati di tipo mafioso, associazione finalizzata al traffico di stupefacenti, sigarette e carburante di contrabbando. Stando alle indagini della Direzione Distrettuale Antimafia di Napoli, il clan lavora soprattutto sullo spaccio di considerevoli quantitativi di stupefacenti. Alla fine, i militari sono riusciti a individuare i presunti responsabili di un traffico internazionale di droga, sigarette e carburante.