Torre Annunziata, tornano le bombe, paura in città

Una bomba-carta è stata fatta esplodere nella notte dinanzi ad una pizzeria di via Settetermini, nella parte periferica di Torre Annunziata. Dalle testimonianze raccolte, l’ordigno rudimentale sarebbe deflagrato attorno alle 2, creando forte panico tra gli abitanti della zona, molti dei quali letteralmente risvegliati dal sonno. Danni alla struttura, in particolare alle saracinesche esterne. Sull’episodio indagano i carabinieri della compagnia oplontina che al momento non escludono alcune ipotesi, anche se appare probabile che l’esplosione sia da ricondurre ad un atto intimidatorio.
Parole di condanna dal sindaco di Torre Annunziata, Vincenzo Ascione: ”purtroppo non si tratta di un episodio isolato. Negli ultimi mesi, infatti, altri commercianti sono stati vittime di atti intimidatori. Ma questa amministrazione non arretrerà di un passo. Insieme a tutte le forze sane della città, alle forze dell’ordine e alla magistratura continueremo a profondere il massimo sforzo”.