Tentano un agguato ai tifosi cavesi: denunciati 4 ultras casertani

Quattro ultras casertani sono stati denunciati con l’accusa di detenzione di armi improprie e di oggetti atti ad offendere. Nei loro confronti è stato avviato l’iter procedurale per l’emissione del Daspo.

I quattro erano pronti a partecipare ad un agguato a danno dei tifosi metelliani che nel pomeriggio di ieri stavano raggiungendo Santa Maria Capua Vetere per assistere al match di Coppa Italia fra Gladiator e Cavese. Il loro piano è saltato a seguito di una segnalazione che ha messo in allerta gli agenti della Questura di Caserta.

Diversi giovani, quasi tutti a volto coperto ed armati di spranghe, erano pronti a passare all’azione. Alla vista della polizia si sono poi dati alla fuga.

In due sono stati bloccati dagli agenti a bordo di un’auto: F.C., 28 anni, e J.D.R., 21 anni. Nel bagagliaio dell’auto trasportavano passamontagna, spranghe e caschi.

Intercettati poco dopo anche P.S., 39 anni, ed M.S., 28enne, nella cui auto – abbandonata poco prima – sono stati ritrovati altri oggetti atti ad offendere.