Strettamente Personale: i vecchi e i cantieri…

Maledetti i giorni di pioggia e di freddo. Costringono le persone di una certa età a restare in casa. Persone sottratte all’impegno principale della loro mattinata. Quale? Sì, vabbè scendere con gli eventuali nipoti e accompagnarli a scuola allerte meteo e ponti permettendo. Ma soprattutto scendere in strada ed osservare i lavori in corso, guardare agli operai di piccoli e grandi cantieri, osservare minuziosamente manco fossero ingegneri o geometri (almeno esperti in muratura), alla fine dare giudizi e sollevare problematiche. Se arriveremo così alla loro età, fermateci in tempo, quando cioè i lavori sono ancora in corso.