Sport Calcio – Addio a Gigi Simoni aveva di 81

È scomparso a 81 anni l’ex allenatore, tra gli altri, di Inter, Napoli, Cremonese e Genoa, Gigi Simoni.

Già nel 2019, il tecnico era stato colpito da ictus mentre si trovava nella sua abitazione toscana di San Piero a Grado (Pisa), venendo ricoverato d’urgenza nel reparto di terapia intensiva dell’ospedale Cisanello.

Prima calciatore, dopo le giovanili tra le fila della Fiorentina, Simoni ha esordito in Serie B con il Mantova, conquistando la promozione in A, ed ha poi giocato vestendo le maglie di Napoli, Torino, Juventus, Brescia e Genoa.

La Cremonese lo nominò “allenatore del secolo”  il nome di Gigi Simoni ha rappresentato un lungo viaggio attraverso lo Stivale che mastica pane e pallone. Dalla provincia fino alle grandi piazze come Napoli, Torino e Milano dove  è stato il periodo sulla panchina dell’Inter, caratterizzato dalla corsa Scudetto con la Juventus (anno 1997-98), che ha poi vinto il titolo con 4 punti di distacco, con i nerazzurri che potevano vantare in squadra giocatori del calibro di Ronaldo, Zamorano, Zanetti e Simeone.

Con i nerazzurri Simoni ha potuto però esultare per la conquista della Coppa Uefa, in una finale tutta italiana contro la Lazio. Trofeo che gli permise anche di essere insignito della Panchina d’oro. Tra i vari successi conquistati, rimane il numero record di promozioni dalla Serie B alla Serie A: sette, più una dalla C alla B come direttore tecnico.