fbpx
Home Agropoli Spareggi nazionali Eccellenza, Agropoli-Roseto 3-2

Spareggi nazionali Eccellenza, Agropoli-Roseto 3-2

Parte meglio l’Agropoli. La prima occasione arriva al terzo con D’Attilio, che in spaccata non riesce a girare verso la porta difesa da Curci. La risposta dei foggiani arriva al decimo, con un tiro-cross di Tusiano su cui Capone fa buona guardia. I padroni di casa sbloccano il parziale al minuto ventuno: sugli sviluppi di un corner è Raimondi ad infilare, da due passi, dopo la corta respinta di Curci, miracoloso pochi secondi prima. Il Roseto ristabilisce nel giro di pochissimo la parità: sempre su angolo è D’Ares, al ventiquattresimo, a battere Capone, non perfetto nell’occasione. Nella ripresa la prima occasione arriva al quinto: Masocco, per l’Agropoli, batte fuori dallo specchio della porta. Dall’altra parte è Bruno, dalla distanza, a provare, senza fortuna, a sbloccare il parziale, Capone non è costretto all’intervento.  Tusiano, per i foggiani, al ventesimo mette i brividi al “Guariglia” cercando di soprendere Capone, dai trenta metri. Il Roseto al diciannovesimo, a sorpresa, trova il sorpasso: Melino concretizza nel migliore dei modi, su assist di Bruno, un alleggerimento errato della retroguardia delfina. Nemmeno il tempo di esultare che Limatola, appena entrato al posto di Masocco, firma il due pari dagli undici metri: su rigore, concesso per atterramento di Doto. L’Agropoli manca il sorpasso ad un quarto d’ora dalla fine con Manzillo, che su calcio piazzato dal limite trova una deviazione provvidenziale che manda la sfera in angolo.  Tusiano fa la barba al palo, con un diagonale preciso. Pirone,  di testa, porta a tre le marcature agropolesi insaccando la palla nell’angolino. Termina tre a due per l’Agropoli, risultato che rimanda il verdetto al ritorno.

error: Content is protected !!