Sospiro di sollievo Pomigliano: si programma il dopo Pipola

Rientra la crisi in casa Pomigliano. Dopo l’addio di Pipola, che ha formalmente consegnato il titolo all’Amministrazione comunale poco più di due settimane fa, sono state proprio le Istituzioni a scendere in campo per garantire un futuro ai granata.
In particolare, è l’assessore Pasquale Sanseverino ad operare da tramite con alcuni imprenditori interessati ad investire nel calcio. Tre al momento le cordate in lizza, due delle quali particolarmente forti economicamente. Entro la prossima settimana sarà sciolta ogni riserva.
Insomma, si stanno diradando i nuvoloni che sino a qualche giorno fa si erano addensati sul sodalizio granata: l’iscrizione al prossimo campionato di Serie D non sembra più a rischio.
Si profila intanto una schiarita anche in relazione alla questione Gobbato, di proprietà della Regione Campania e nello scorso campionato costantemente indisponibile. Si va verso la firma di una concessione della durata di 99 anni in favore del Comune, che a sua volta avrà poi facoltà di concederlo in gestione a terzi, eventualmente interessati ad eseguire i necessari interventi manutentivi e di adeguamento. A condurre il dialogo con la Regione, proprio l’assessore Sanseverino.