Sorrento-Agropoli 2-1, rossoneri felici e vincenti

Pronti via e dopo 4′ arriva il vantaggio del Sorrento, con Cacace più lesto di tutti a ribadire in rete la sfera, sugli sviluppi di un calcio di punizione eseguito da Herrera. Poco dopo nuova chance al 9′ con Figliolia, che però sciupa una buona chance da posizione favorevole. Al 20′ locali ancora pericolosi con La Monica, che al volo ci prova sul traversone di Vitale, ma il pallone non inquadra lo specchio per pochi centimetri. Tanto volume di gioco da parte dei padroni di casa, ma al 30′ l’Agropoli perviene al pari con la punizione dalla lunga distanza di Acunzo, favorito da una beffarda deviazione che gonfia la rete.

Prima del riposo, al 41′, Vitale prova una bella conclusione indirizzata sotto la traversa, ma Sanchez è reattivo con un ottimo intervento sventa la minaccia. La ripresa si apre con un Sorrento voglioso di tornare avanti, e il preludio del gol arriva all’11 con la girata di Figliolia nuovamente disinnescata da una super parata di Sanchez.

Tre minuti dopo arriva il 2-1 ad opera proprio di Figliolia. Il portiere dei delfini respinge corto il cross di Masullo, sul quale Figliolia si avventa prima di tutti e gonfia la rete. Sarà poi gestione oculata da parte del Sorrento fino al triplice fischio, che decreta il quarto successo consecutivo rossonero, che blinda il terzo posto e avvicina il Foggia secondo a -2.