Serie D, girone H, il Picerno non ha ancora vinto…

La sentenza di secondo grado ha dell’incredibile, come sorpresa non come contenuto, dopo che il giudice sportivo aveva respinto il reclamo del Taranto in prime cure, reclamo a seguito dell’intervallo caotico di Picerno-Taranto –  finita in pareggio e con matematica promozione in C dei lucani –  tutto dovuto all’aggressione fisica a danno di tre calciatori pugliesi da parte di alcuni steward, calciatori non rientrati in campo per la ripresa ma refertati in ospedale.  In secondo grado, confermato il risultato del campo ma Picerno punito per i fatti violenti con tre punti di penalizzazione. Pertanto il Picerno scende da 78 a 75 punti, solo tre in più del Cerignola ad una giornata dal termine. Per far festa, insomma, la squadra di Giacomarro dovrà almeno pareggiare in partita casalinga  contro il Bitonto.