Serie C, Potenza-Casertana 1-0

Un po’ in affanno la Casertana nei primi minuti. Dopo solo 4 minuti Murano per poco non sorprende la difesa dei falchetti. Al 6’ ci prova Iuliano dalla distanza, destro centrale, blocca senza problemi Crispino. Al quarto d’ora un tiro-cross di Isgrò colpisce la traversa. Al 17’ un violento sinistro di Ferri Marini finisce alto. Al 20’ su un calcio piazzato di Zito in area, salta altissimo Rainone che colpisce bene la sfera ma è bravissimo a mettere in angolo Breza. La partita è equilibrata, veloce, con la Casertana molto aggressiva. Bella giocata di Santoro che avanza poi palla al piede e decide di calciare da lontano. Conclusione da dimenticare, al minuto 26. Si fa notare Longo al 33’ per una tentata fuga sulla sinistra “abortita” fallosamente da Sales. In meno di dieci minuti l’arbitro ammonisce 4 calciatori, c’è tensione, intensità ma non cattiveria in questa gara. Giosa ferma un pericoloso Starita al 39’. Giallo sacrosanto. Ammonito anche Zito per una spinta ad Emerson (che tentava una risalita) nel cerchio di centrocampo.  E’ attento Crispino a bloccare un pericoloso traversone di Isgrò al 45’. Ripresa. dopo 3 minuti pasticcia la Casertana e regala un angolo al Potenza. Tenta la conclusione da lontano in più di un’occasione la formazione di Raffaele, ma senza successo. Il primo cambio della gara lo opera Ginestra, fuori Starita e dentro Laaribi, dopo 12 minuti. Dopo tre minuti arriva la seconda sostituzione per la Casertana. Varesanovic prende il posto di uno stanco Zito. Ginestra capisce che alcuni suoi uomini Isgrò recupera una corta rspinta della difesa casertana e mette in mezzo un morbido palla sul quale si avventa, di testa, Murano ed è uno a zero per il Potenza. Al 20’ D’Angelo, servito da Laaribi, dal limite dell’area sbaglia la mira. Un minuto dopo la velocità di Sebastiano Longo mette in difficoltà i falchetti ma c’è il piedone di Crispino a respingere.  Alla mezz’ora c’è un netto fatto su Laaribi al limite dell’area. Alla battuta va Floro Flores. Il numero 21 della Casertana calcia malissimo.  All’84’ Murano, libero in area, calcia al volo ma centrale, respinge con le mani Crispino. Al 44’ st cross dalla destra di Laaribi, di testa anticipa tutti Floro Flores ma la palla sorvola la traversa. Al 45’ grande dormita della difesa della Casertana che permette a Murano di entrare centralmente in area, ma un super Crispino gli nega il raddoppio.

POTENZA: Breza; Sales (dal 40’ st Silvestri) Giosa Emerson; Viteritti Dettori (dal 19’ st Ricci) Iuliano Coccia (dal 40’ st Sepe); Isgrò (dal 30’ st Piccinni) Ferri Marini (dal 19’ st S. Longo) Murano. All.: Raffaele.

CASERTANA: Crispino; Ciriello Rainone Gonzalez (dal 28’ st Floro Flores); Clemente Santoro D’Angelo L. Longo; Zito (dal 15’ st Varesanovic); Starita (dal 12’ st Laaribi) Castaldo.  All.: Ginestra.

ARBITRO: Gualtieri di Asti.

MARCATORI: Murano al 18’ st

NOTE: Ammoniti Dettori (15’ pt), Gonzalez (27’ pt), Sales (33’ pt), Isgrò (34’ pt), Ciriello (35’ pt), Giosa (39’ pt), Zito (43’ pt), Clemente (23’ st), Viteritti (28’ st), Castaldo (28’ st); angoli 6-3 Potenza