Serie C, playoff, di tutto e di più

Emozioni, rimonte, vittorie importanti: l’andata del primo turno nazionale dei playoff di Serie C ha visto due vittorie interne, due pari e un solo trionfo esterno. Tutto si deciderà venerdì prossimo, quando ci saranno le partite di ritorno.Apre la giornata di playoff la partita allo Stadio dei Marmi fra i padroni di casa della Carrarese e il Pisa. I gialloblu, in vantaggio con Bentivegna al 38′, trovano il raddoppio ad inizio ripresa con Valente. Partita chiusa? Neanche per sogno: gli ospiti, nel giro di un solo minuto, impattano il risultato grazie alle reti di Masucci e Pesenti, fissando il risultato finale sul 2-2. Sorpresa in Lombardia, dove l’Imolese trova una vittoria importante che mette in discesa il discorso qualificazione. A segnare per primo è il Monza, che al 2′ passa con D’Errico. La gioia però dura appena 120″, visto che Lanini impatta il risultato al 4′. La partita svolta al 75′, quando Cappelluzzo firma l’1-2 prima di chiudere i conti con una doppietta personale appena otto minuti dopo. Partita senza storia fra l’Arezzo e la Viterbese, fresca campione di Coppa Italia Serie C: apre Brunori Sandri al 16′, ancora il brasiliano con una doppietta al 70′, chiude Benucci sulla sirena per il 3-0 finale. I toscani mettono una seria ipoteca sul passaggio del turno. Partita emozionante a Potenza, dove il Catania passa in vantaggio dopo appena 7′ grazie a Matteo Di Piazza, al secondo gol in due partite ai playoff. Al 90′, quando gli etnei sembrano poter portare a casa la vittoria, arriva il pari di França che regala una speranza ai lucani in vista del ritorno al Massimino.  A chiudere la giornata è la gara fra Feralpisalò e Catanzaro: ai padroni di casa basta il gol di Maiorino al 20′ per vincere, ma venerdì servirà uscire indenni dal Ceravolo.