Scuola, 1200 posti liberi: l’occasione storica per i precari a vita

Si liberano 1200 posti dalle nostre parti, un numero notevole. Il motivo è chiaro: tanti professori e bidelli vanno in fuga con l’ormai famosa quota 100. Un assist, un’ occasione storica per i cosiddetti precari a vita. Non si erano mai registate così tante richieste di pensionamento in un sol colpo, possibilità di rinnovare i ranghi e di far lavorare gente ancora motivata, magari migliorerà la qualità della derelitta scuola nostrana, senza nulla togliere a chi si congeda ma affidandoci alla voglia di esserci, finalmente, a chi subentra dopo una vita da precario.