Sciacallo napoletano in trasferta arrestato ad Amatrice

Primo arresto per sciacallaggio nelle zone devastate dal sisma. È successo ad Amatrice, dove un pluripregiudicato di 45 anni, napoletano, è stato arrestato dai carabinieri.

L’uomo è stato sorpreso a forzare la porta d’ingresso di un appartamento con un cacciavite. Alla vista dei militari dell’Arma ha tentato di darsi alla fuga, ma è stato bloccato dopo un breve inseguimento, con tanto di colluttazione finale.

L’arresto del 45enne napoletano è il primo perfezionato dai militari impegnati nel servizio di antisciacallaggio, prontamente attivato nelle zone distrutte dal terremoto.