Scarichi abusivi a Torre Annunziata: scatta la denuncia per un giovane

Pizzicato nella giornata di ieri dagli agenti della Municipale e dai carabinieri mentre sversava materiale ittico nell’area antistante il deposito della società Prima Vera. È scattata la denuncia per un giovane oplontino.

L’operazione, già pianificata dalle forze dell’ordine, cui erano pervenute diverse denunce di smaltimento illecito di rifiuti, è stata eseguita poco dopo le 5 di ieri mattina, in via Terragneta.

Nel corso dell’appostamento, agenti e militari dell’Arma hanno dunque pizzicato in flagranza un giovane che, alla guida di un automezzo carico di contenitori di polistirolo utilizzati dalle pescherie, si è poi fermato per scaricarli. Fermato e sottoposto ai controlli di rito, il giovane è stato per giunta scoperto privo di patente, mentre l’automezzo che conduceva – sottoposto a sequestro – era sfornito di copertura assicurativa.

«Grazie al servizio di videosorveglianza – spiega l’assessore alla Polizia Municipale Michele Pagano – sono sempre di più i trasgressori individuati e denunciati. Purtroppo il fenomeno degli scarichi abusivi sul territorio di Torre Annunziata è ancora molto frequente, ma confidiamo nei controlli sempre più serrati e in un’adeguata opera di sensibilizzazione per arginare questa pessima abitudine. Ringrazio la Polizia Municipale ed i Carabinieri per l’ottimo lavoro svolto e per il loro incessante lavoro».