Scandalo al conservatorio: 23 arresti

Ancora musica per le orecchie di chi sottolinea lo stato di sperpero e ladrocinio continuo del Paese, in particolare del Meridione. Si conclude con 23 arresti – 6 in carcere e 17 ai domiciliari – l’inchiesta sullo scandalo al conservatorio, “Vincenzo Bellini” di Catania, l’istituto musicale da anni nell’occhio del ciclone per continue distrazioni di denaro. All’alba di oggi militari della guardia di finanza hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal Gip su richiesta della Procura di Catania. Sequestrati preventivamente beni fino alla concorrenza di 14 milioni di euro nei confronti di funzionari e dipendenti dell’istituto superiore di studi musicali nonché di altri soggetti coinvolti nell’indagione (persone fisiche e giuridiche) esterni all’ente pubblico.