Scafati, torna Acanfora proprio nei giorni del ricordo di Anastasi

La Givova Scafati rende noto che i dottori Renato Acanfora e Dottor Andrea Inserra rientrano a far parte dello staff sanitario societario, nella veste di consulenti specialisti esterni. Ma noi qui ci soffermiamo su Renato Acanfora, che non è stato solito medico sportivo di tante realtà campane di basket e di calcio. A metà degli anni settanta del secolo scorso, Renato Acanfora, classe 1957, esordì da promettente centrocampista in A con l’Inter, prima di Chiappella e poi di Bersellini. La sua parte migliore di carriera fu quella successiva di Monza, stagioni di B d’alto livello. Ma è di stretta attualità il ricordo interista del dottore. In quell’Inter di grandi anziani come Mazzola e Facchetti, c’era anche Pietro Anastasi, protagonista della vicenda triste di questi giorni. Bomber della Juve, dell’Inter e della Nazionale, è morto sabato, sedazione da lui scelta dopo le lunghe sofferenze causa SLA. Ai funerali hanno partecipato Bettega, Capello, Carmignani, Oriali, Muraro, Altobelli e tanti altri. La figuraccia, tra il rammarico generale compreso quello di Acanfora, l’ha fatto la Figc non disponendo il minuto di raccoglimento su tutti. Il silenzio l’hanno chiesto e ottenuto solo Juve e Inter, in occasione delle rispettive partite con Roma e Lecce.