Scafati, Salvati scrive a Procura e Consorzio di Bonifica

 “Come avevo preannunciato, – dichiara il sindaco Salvati – insieme all’assessore alla Sanità e Fiume Sarno Alessandro Arpaia, ho inviato lunedì mattina una richiesta di incontro urgente al Procuratore generale di Nocera Inferiore Antonio Centore e alla dottoressa Soriente, referente del Consorzio di bonifica. Abbiamo già avuto un riscontro dalla Procura. Il 29 agosto incontreremo il sostituto procuratore Roberto Lenza al quale, ribadendo quanto già segnalato e denunciato alle autorità competenti nelle scorse settimane rispetto agli scarichi non a norma rilevati per il canale controfosso destro del fiume Sarno, chiederemo l’attivazione di una task force per intensificare le attività di controllo degli scarichi industriali e civili che finiscono nel fiume e nei suoi canali, considerando che ad oggi quelli autorizzati sono 14. Alla dottoressa Soriente chiederemo la mappatura di tutti gli scarichi dei suddetti canali per avere un quadro chiaro, definito e soprattutto aggiornato di tutti gli scarichi che confluiscono nel fiume Sarno. Coinvolgeremo, inoltre, i sindaci dei comuni limitrofi, per creare sinergia tra le istituzioni, perché il fiume Sarno non è solo un problema della nostra città, anche se è Scafati il territorio più penalizzato. Continueremo la nostra battaglia al fianco dei cittadini e delle associazioni ambientaliste che in questi giorni si stanno attivando con grande impegno per difendere il sacrosanto diritto alla salute di chi vive in questa città. Senza esitazioni. E senza paura. Non molleremo”.