Scafati, Salvati: “Pianificati servizi di controllo. Non faremo sconti a nessuno”

Scafati, l’aggiornamento del sindaco:

Questa mattina, recependo le indicazioni contenute nelle ultime ordinanze della Regione Campania e nel recente decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri, ho firmato due ordinanze che confermano le misure restrittive adottate per arginare il rischio di contagio nella nostra città, che già erano state anticipate nella giornata di ieri.

Ho provveduto inoltre, sempre in via precauzionale, a disporre la chiusura al pubblico degli sportelli e degli uffici comunali, ad esclusione degli uffici di polizia municipale, ufficio stato civile e cimitero. Vi invito a prendere visione dei contenuti delle ordinanze, che si allegano.

Intanto, questa mattina, ho incontrato i vertici delle forze dell’ordine cittadine per pianificare servizi di controllo, tesi a verificare ed assicurare il rispetto delle disposizioni ministeriali e regionali su tutto il territorio comunale, soprattutto da parte dei gestori degli esercizi pubblici, come bar, pizzerie e ristoranti che, pur continuando a svolgere la loro attività, devono garantire la distanza minima di sicurezza di un metro tra i singoli avventori. Si rischia la chiusura dei locali. Non faremo sconti a nessuno.
Chi non si atterrà alle regole, sarà perseguito ai sensi dell’art. 650 del codice penale. C’è la sicurezza di tutti in ballo, e farò di tutto per tutelarla
.”