Scafati – PD: “Lo Scarlato da ‘lazzaretto’ a punto di riferimento: noi sempre dalla stessa parte”

Scafati. “Siamo contenti, senza polemica, che dopo aver parlato di ‘lazzaretto’, e aver addirittura invocato l’esercito, oggi tutte le forze politiche – da quelle al governo della città a quelle all’opposizione in Regione – riconoscano l’importanza e la bontà della scelta di allestire un presidio di cura del Covid-19 presso l’ospedale di Scafati. Sottolineando anche, come è giusto che sia, l’enorme professionalità e coraggio del personale medico e sanitario che sta lavorando in un contesto difficile e faticoso.”

Comincia così il breve comunicato stampa del locale Partito Democratico che ha subito preso atto, con atteggiamento positivo, il cambio di passo delle due destre scafatesi. Appena ieri (come riportato in un precedente articolo https://www.mn24.it/scafati-ospedale-paolino-visita-il-mauro-scarlato-si-accerta-e-tutto-molto-organizzato/), la consigliera regionale Monica Paolino, dopo aver visitato il nosocomio cittadino in compagnia del direttore sanitario, ha così titolato la sua lunga riflessione su Facebook: “Dopo il Cotugno, eccellenza riconosciuta anche all’estero, a Scafati abbiamo l’unità di crisi più organizzata del Meridione.

Per il PD e il suo segretario Michele Grimaldi “È stata, nonostante i tentativi di strumentalizzazione delle legittime ansie e paure della nostra comunità, la nostra posizione sin dall’inizio. Dalla parte della salute, dalla parte della comune solidarietà, dalla parte dei cittadini.
È il tempo della responsabilità di tutti, soprattutto della politica e delle Istituzioni: ed è una buona notizia che finalmente, tutti, questa responsabilità stiamo cominciando ad avvertirla.”