Scafati, M5S. Sarconio interroga il sindaco Salvati

Scafati. Una interrogazione a risposta orale del Movimento 5 Stelle al sindaco Salvati sulla nomina degli scrutatori da sorteggiare tra disoccupati, inoccupati e studenti.
Si legge dalla nota del consigliere Sarconio:

“Premesso che l’attuale crisi economica ed occupazionale ha investito in modo drammatico anche il territorio ed i cittadini di Scafati.
Considerato che La legge 5 Marzo 1989 n. 95 offre ampia discrezionalità nella formazione delle graduatorie per la scelta degli scrutatori.
Gli scrutatori sono indicati ai sensi dell’art 6 della Legge n. 95/1989 come sostituto dell’art.9 comma 4 della legge n. 270/2005, ulteriormente modificato dalla Legge n. 22/2006 tra gli elettori iscritti all’albo unico degli scrutatori di seggio elettorale.
Come detto tale normativa fornisce ampia discrezionalità nella formazione della graduatoria tra i cittadini che hanno espresso la loro disponibilità ad entrare nell’apposito albo.

Il Comune di Scafati, in occasione delle imminenti elezioni Regionali, dovrà avvalersi della collaborazione degli scrutatori di seggio.
Le istituzioni locali dovrebbero rivolgere nei confronti delle categorie disagiate tutte le attenzioni per scongiurare, ove possibile, notevoli sofferenze di natura economica e sociale.
La percentuale di disoccupazione è oramai arrivata a livelli preoccupanti e il criterio di nomina scrutatori dovrebbe tenerne conto.

La proposta è facilmente attuabile e apporterebbe un utile, anche se non risolutivo, supporto ai cittadini attualmente in stato disoccupazionale o di precarietà oltre ad essere un segnale di discontinuità rispetto al modus operandi più volte adottato in passato quando gli scrutatori spesso sono stati scelti direttamente dai politici, creando situazioni di disparità e favorendo alcuni cittadini rispetto ad altri.
Per tutto ciò PREMESSO e CONSIDERATO si chiede se è intenzione del Sindaco adottare la scelta degli scrutatori tra disoccupati e persone in condizioni di precarietà.
Se il Sindaco intende adottare per le future elezioni, come requisito indispensabile per la nomina dei scrutatori, il sorteggio integrale tra disoccupati, inoccupati e studenti iscritti all’albo.
In attesa di una risposta in Consiglio Comunale anticipatamente ringrazio.”